cucina-greca

I sapori greci conquistano l’Italia

Una cucina mediterranea ma diversa dalla nostra.

La cucina greca ha circa venticinque secoli di storia e ha influenzato sin dai tempi dei latini i gusti e le culture del Mediterraneo. Negli ultimi anni si è imposta nel nostro paese, registrando numeri senza precedenti.

L’import dei prodotti greci ha ottenuto un forte incremento e non a caso fra le voci più importanti vi è il comparto dei “Prodotti agro-alimentari”: con una spesa annua media di 383 milioni di euro, l’Italia ricopre la quota del 19,1% dell’export ellenico. L’Italia è ormai il primo acquirente di prodotti greci, superando la Germania.

Perché?

La tradizione culinaria greca affonda le sue radici nell’attività pastorizia, offrendo ottime specialità uniche nel suo genere. I formaggi come la feta, lo yogurt, la salsa tzatziki, le olive kalamata, il distillato ouzo sono solo alcuni fra i prodotti tipici greci famosi in tutto il mondo. Una cucina mediterranea diversa dalla nostra, dai sapori forti e dalla grande genuinità. Un modo per mangiare in maniera sana, ma al tempo stesso consistente e particolare.

Questa affinità con i nostri sapori, resa però diversa dalla forte personalità dei prodotti, non ha lasciato indifferenti gli operatori del settore, avviando la proliferazione di attività commerciali di ristorazione e l’invasione di prodotti greci sugli scaffali dei nostri supermercati. Mangiare greco oggi significa riscoprire le nostre radici mediterranee provando sapori e prodotti diversi e genuini.

FacebookTwitterEmail